Sbalorditivo E' SCOMPARSO PIERO GATTI DESIGNER DELLA ICONICA POLTRONA SACCO DI FRACCHIA, MAM-E

Sbalorditivo E' SCOMPARSO PIERO GATTI DESIGNER DELLA ICONICA POLTRONA SACCO DI FRACCHIA, MAM-E
Poltrona Sacco Di Fantozzi - Sbalorditivo E' SCOMPARSO PIERO GATTI DESIGNER DELLA ICONICA POLTRONA SACCO DI FRACCHIA, MAM-E - Nyiq

Sbalorditivo Poltrona Sacco Di Fantozzi - La poltrona sacco è una sedia nata da un concetto del 1968 per mezzo di 3 studenti universitari italiani, torinesi: gatti, paolini e teodoro per zanotta. Il sacco è costituito da un involucro contenente sfere di polistirolo estese, personalizzabili e disponibili in diversi colori e finiture, dalla pelle al tessuto.

Gatti, paolini e teodoro hanno declinato il concetto di poltrona, prendendo coscienza che una sedia non ha più bisogno di quattro gambe, una seduta e uno schienale, sviluppando qualcosa di molto più concettuale. Questo modo di decostruire è apparso moderno, interconnesso con la lunghezza in cui ha avuto luogo: la poltrona sacco è stata creata nel 1968 e riflette tutti i suoi valori e la scelta per il commercio.

Non dimentichi la poltrona a sacco sulla quale si è seduto fracchia (paolo villaggio), contorcendosi nel vano tentativo di continuare ad essere forte mentre affondava sempre più a fondo? E non è diventato il più pratico per avere quei problemi. In ogni occasione la sarta milanese manuela bucci incontrava poltrone simili, i suoi pensieri indugiavano su quelle macabre posture. Perché non fornire più un po 'di aiuto a "fantozzi" e co? Così, oltre a ribaltare il concetto di poltrona standard, con seduta e imbottitura rigida, ha rivisitato e rivoluzionato la "borsa" rendendola particolare e strappando il prestigioso purple dot, il "pulitzer" dei designer. Los angeles bucci ha usato la sua conoscenza come un clothier commerciale, cresciuto alla scuola di maestri come aldo cibic per mostrare la borsa in una sede super solida, anche supponendo la luce, più piccola del sacco fracchia e portata a casa, in questo esempio a milano, dove vive e lavora, la popolarità della giuria dei 37 specialisti del layout che anima il famoso red dot institute in germania. Lo ha raccolto solo alcuni giorni nel passato a singapore: 37 professionisti globali hanno applaudito quella creazione, che era apparsa per la prima volta al salone del cellulare. I suoi componenti magici - inflessibili su una base delicata - sono stati inoltre brevettati: l'île flottante galleggia come un'isola su un mare mite, composto da polistirolo espanso e sfere rollofil sormontate da un involucro in plexiglass rigido. 7 ha già sfornato dieci sedie a sacco, con gusci unici nel loro genere dall'alternativa, perché, come dice bucci, "in plexiglass, ogni tipo di tessuto può essere annegato". I giochi cromatici sono infiniti e all'orizzonte c'è anche un modello in legno per l'esterno. Ha anche annegato le foto in plexiglass, unendo le sue passioni e le sue opere: volti e paesaggi, persino meneghini, ingranditi in pixel e convertiti in stili, in decorazioni. Il sogno, non più lontano, è scoprire adesso un'impresa che li mette in produzione e in movimento. E pensare che la madre dell '"île flottante", dopo la scuola d'arte sul santa marta, stava per girare verso engineering: casualmente scoprì che il politecnico aveva impegnato una sezione per il layout e si tuffava. Dopo aver intrapreso la strada del business design e dopo aver lavorato con makio hasuike, manuela bucci ha iniziato la sua carriera da solista, insieme al suo studio in savona, continuando a cercare consigli per grandi marchi e coltivando le sue iniziative all'interno del cassetto, proprio come il anti poltrona «impatto fracchia», appunto. L'île flottante »made in milan non affonda però le mosche a singapore e sfila davanti agli specialisti del layout. Arriva anche il messaggio di un amico, con una foto di paolo villaggio di profilo, seduta al sacco: "se fracchia avesse avuto un'île flottante non sarebbe stato così". Potrebbe aver mantenuto il suo ritorno all'istante. L'idea di manuela bucci ora vola anche a lui. "Sarebbe stato di prim'ordine averlo sedere lì".

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare