Esotico Poltrona Classica / In Pelle / Club /,, VANITY FAIR By Renzo

Esotico Poltrona Classica / In Pelle / Club /,, VANITY FAIR By Renzo
Poltrona Frau Classica - Esotico Poltrona Classica / In Pelle / Club /,, VANITY FAIR By Renzo - Nyiq

Esotico Poltrona Frau Classica - Anche la poltrona bergere è di nuovo molto elegante, una poltrona chesterfield completamente elegante con un aspetto particolarmente convenzionale: il nuovo di questa poltrona, piuttosto eccessivo, è impreziosito da alcuni fattori di sfaccettatura che contribuiscono a creare in modo particolare rilassato e avvolgente .

Attrazione attuale per un classico poltrona frau. Dream on, evoluzione del sogno. Divano con dettagli meticolosi, che ricordano elementi storici insieme al bracciolo arricciato e il doppio bottone e il filo di cuoio per i cuscini dello schienale, e con misurata eleganza. Oggi è ricalibrato nelle sue proporzioni e rinnovato nelle sue forme, coerente con i desideri moderni dei giorni nostri. La forma d'aiuto è in faggio stagionato. Il molleggio del sedile è ottenuto con molle biconiche metalliche legate a mano e appoggiate su cinghie di juta. Imbottitura in crine gommato. I braccioli sono in poliuretano espanso stampato e foderati con una morbida trapunta. Rivestimento in pelle pelle frau® o materiale non sfoderabile. Dita dei piedi in faggio tinto noce scuro.

Ci sono anche alcuni modelli di poltrone tradizionali che non dimenticano la moda delle poltrone chesterfield, ma che nonostante abbiano caratteristiche uniche: ad esempio, la poltrona paris ha una struttura totalmente compatta e uno schienale stretto, che tuttavia ricorda molto vicino alla poltroncina chesterfield quotidiana per la presenza di un lavoro fatto a mano molto simile al famoso capitonnè.

Per tutti gli appassionati dell'arredamento chesterfield, icona indiscussa dell'attrazione tradizionale inglese, può essere davvero elettrizzante fare un "viaggio" in gran parte delle caratteristiche degli schienali che contraddistinguono le poltrone di questo tipo, quindi esaminiamo quale potrebbe essere il massimo motivi insoliti tra quegli arredi di bellezza imperitura. La poltrona "1919", così denominata dalla data del layout, consiste semplicemente nel codice "128" all'interno dei documenti. Anche se sembra essere stato progettato per un personaggio particolare, filiberto ludovico di savoia, duca di pistoia, è diventato uno dei primi e più grandi successi del pubblico. Reinterpretazione del classico modello di bérgère, il "1919" aggiunge, rispetto ai suoi antenati, la forza della funzione capitonné, utilizzata per lo schienale. Elettivo un braccio complementare, supposto per aiutare il posacenere del duca, un noto fumatore di sigari. Telaio portante in faggio stagionato. Il molleggio di sedile, schienale e bracciolo viene acquisito con molle biconiche in acciaio legate con l'aiuto della mano e appoggiate su cinghie di juta. Il rivestimento del sedile è in crine gommato, mentre il ritorno e i braccioli sono in crine vegetale a forma di mano. Il cuscino del sedile è in piuma d'oca. Il design della parte bassa della schiena è accolto con un manuale di capitonné. Una fila di chiodi rivestiti in pelle completa di nuovo. Il porta-piattino è in noce canaletto cerato.

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare