A Buon Mercato Poltrona Frau, York Store In, York, Poltrona Frau

A Buon Mercato Poltrona Frau, York Store In, York, Poltrona Frau
Poltrona Frau New York - A Buon Mercato Poltrona Frau, York Store In, York, Poltrona Frau - Nyiq

A buon mercato Poltrona Frau, York - La costruzione, che all'inizio ospitava le tipografie, mancava di elementi architettonici problematici e la protezione diventava liscia e senza fronzoli. Soddisfacente attraverso abufaraj e nuss: la loro moda preferita era il minimalismo bianco su bianco, anche se con il passare del tempo hanno gravitato sulla delicata vernice grigia (n. 17) di farrow & ball, perché fa da sfondo ideale per la sua collezione di nero immagini in bianco e nero. "Potresti chiamarlo grigio mite per tutto il giorno", dice abufaraj, "tuttavia ha un gran numero di verde, quindi può sembrare quasi come kaki. Di notte, è grigio più scuro." Aggiunsero la tonalità alle loro pareti in parigi e ha iniziato a svezzarsi dal blanc sur blanc decor.

Un'enorme libreria di pelli creata per scoprire la leathership® del datore di lavoro italiano. La griglia essenziale presenta circa 50 pelli piegate all'interno delle più moderne tonalità di pallet contenenti circa centocinquanta ombrelloni. Il display offre un'esperienza tattile e la possibilità di percepire la temperatura calda del tessuto questa è la passione, sottocultura e tradizione di poltrona frau.

Parigi è famosa per i suoi mercati e gli intrepidi acquirenti li hanno estratti in profondità per accessori e infissi. Compilando il mix inflazionato in francia si replicano con precisione sedie vintage imbottite in lino belga, che si pone come un aristocratico che guarda per un mercato di destinazione reale. Le opere d'arte sono tutte francesi, che include ufficiali dell'esercito coperto di cremisi anonimo nella stanza dell'abitazione. (Abufaraj e nuss li hanno acquistati nella stair galleries di hudson, una grande mela, per poi portarli in patria nei loro stati uniti d'america di inizio.) Lo schema dell'esercito riecheggia nella tavolozza, che ha il compito di destare un'uniforme vintage - come quella di un dragone napoleonico, intero con un elmo di ottone rosso-piumato.

Nuss, dopo aver ricevuto un profondo affetto per la metropoli di mite ad un certo punto delle sue numerose visite con abufaraj, era ansioso del concetto di pied-à-terre, anche se i due non avevano mai preso in considerazione lo shopping per un'area nel loro personale domani, erano diretti al marais per dare un'occhiata.

"diventa affascinante vedere il lavoro di ramzi", dice nuss, che cede felicemente la gestione del layout ad abufaraj. "Si è trasformato in una ricerca vera di ciò che la vicinanza voleva essere, per bilanciare l'edificio vintage e il suo interno contemporaneo." Per quanto riguarda abufaraj, ha determinato la tecnica del metaforico oltre a uno sguardo letterale nello specchio. "Progettare questo luogo", dice, "mi ha insegnato cose su di me che non ho mai saputo".

Potrebbe Piacerti Anche...

Digita Nel Campo Sottostante E Premi Invio / Ritorna per Cercare